Perché viaggiare in treno con Interrail

Perché viaggiare in treno con Interrail

Avete già sentito parlare di Interrail? Se amate viaggiare in treno, probabilmente si. Se non avete ancora provato, è senz’altro un’opzione da considerare per la vostra prossima avventura!

In questo post troverete qualche informazione utile su cos’è e come funziona Interrail, seguite da qualche punto a favore e sfavore di questo modo di viaggiare.

Cos’è Interrail?

Interrail è un pass ferroviario che, in base alla tipologia scelta, offre al viaggiatore la possibilità di organizzare indipendentemente il proprio viaggio. Con questo biglietto speciale potete viaggiare con (quasi) qualsiasi treno tra innumerevoli destinazioni nei 30 paesi europei partecipanti. Nel pass sono inclusi anche autobus e traghetti, come anche entrate gratuite o sconti extra per determinate attrazioni.

Come funziona Interrail?

Ci sono diversi pass ferroviari disponibili, che variano in base alla durata di validità del biglietto e gli stati che potrete visitare. Essenzialmente, si distinguono due principali tipologie di biglietto:

  1. Interrail Global Pass. Valido per tutti i paesi che aderiscono, più un viaggio di uscita e uno di entrata dal e verso il vostro paese di origine. Il prezzo varia in base alla durata della validità totale del pass e al numero di giorni nei quali potrete realmente muovervi in treno (flexi pass e continuous pass).
  2. Interrail One Country Pass. Valido solo per la ferrovia nazionale del paese scelto. Il prezzo varia a seconda di quale paese si sceglie, durata e numero di giorni effettivi di viaggio.

Potete comprare il pass più adatto a voi online. Vi verranno recapitati l’Interrail Pass insieme a una guida e una mappa con le tratte ferroviarie disponibili, da portare con voi durante i vostri vagabondaggi.

Prima di salire a bordo del treno, bus o traghetto, dovrete scrivere i dettagli della corsa sul vostro diario di viaggio, per fare in modo che sia valida.

Una volta terminato il viaggio, potete spedire il vostro biglietto a Interrail e ottenere un piccolo regalo come ringraziamento. Vi rispediscono anche il vostro biglietto, non preoccupatevi!

Nel sito di Interrail trovate tutte le informazioni di cui avete bisogno e i prezzi attuali.

Perché viaggiare in treno con Interrail? Vantaggi e svantaggi

Viaggiare in treno ci piace molto, lo preferiamo ai voli low cost perché secondo noi è un modo più autentico e sostenibile di spostarsi. Nel nostro primo viaggio con Interrail siamo partiti da Basilea e siamo stati in Francia e Lussemburgo, facendo tappa a Strasburgo, Nancy, Lussemburgo e Parigi. Nelle prossime righe troverete quelli che secondo noi sono i vantaggi e gli svantaggi di Interrail.

Alcuni vantaggi

  • Flessibilità e indipendenza. Un grande vantaggio di Interrail è l’indipendenza che si ha durante il viaggio. Potrete gestire il tempo in base alle vostre esigenze. Lo slogan di Interrail “Create your own story” si riferisce proprio a questa sua caratteristica. Con un solo biglietto si possono visitare diverse città e calarsi in paesaggi e culture differenti a proprio piacimento, decidendo anche con poco preavviso dove fermarsi e quanto a lungo.
  • Convenienza. Per alcuni tipi di viaggio, questo opzione risulta più economica rispetto all’acquisto di biglietti singoli. Inoltre, il sistema funziona allo stesso modo per ogni stato dove vi trovate, rendendo il tutto più semplice.
  • Ti porta nel cuore di una città. Un aspetto non da poco, se siete in modalità risparmio. La stazione centrale di una città si trova nel cuore di una città. Dopo il vostro arrivo in treno sarete già nei pressi del vostro ostello o delle principali attrazioni e potrete spostarvi a piedi (nel limite del possibile). In questo modo non dovrete preoccuparvi del trasporto dall’aeroporto o di trovare parcheggio.
  • Apprezzare il paesaggio. Se si viaggia di giorno, spostarsi in treno fa apprezzare appieno la bellezza dei paesaggi che vengono attraversati, scoprendo aspetti di un paese che vanno oltre il centro di una città. Chissà che non vi venga voglia di tornare in un determinato stato per esplorarne anche l’outdoor.
  • Inquina meno. Il treno ha impatto ambientale molto minore rispetto ad altri mezzi di trasporto, per esempio all’aereo. Altro punto a favore per il viaggio in treno.
  • Alcuni extra simpatici. Forse non è la cosa più importante, ma una cosa che mi è piaciuta tantissimo sono state le varie cose che sono state mandate per posta dopo la prenotazione, come dei porta documenti, una mappa, una piccola agenda e un braccialetto.

Un paio di svantaggi

  • Costi extra per treni ad alta velocità. Alcuni treni europei (per esempio quelli ad alta velocità o notturni) richiedono una prenotazione del posto a sedere, quindi il vostro pass non basterà per poterci viaggiare. In questi casi bisogna calcolare una spesa extra o cambiare l’itinerario in modo tale da evitare l’uso di tali treni.
  • Alcuni vantaggi extra contano come un giorno di viaggio. Purtroppo non tutti gli sconti extra sono sempre validi. Se non si possiede un continuous pass, i vantaggi gratuiti possono essere utilizzati solo se annotati nel diario di viaggio, corrispondendo così a un giorno di viaggio. I vantaggi scontati invece sono validi in qualsiasi momento durante la validità del pass.
  • Adatto più che altro alla visita di città. Viaggiare con Interrail è perfetto se siete diretti alla volta di grandi città. Si adatta meno ad un tipo di turismo più naturalistico, che prevede camminate e immersione nella natura. Ma anche questo, è uno svantaggio relativo, dato che la vacanza verrà pianificata tenendo conto di questo aspetto.

Questo modo di viaggiare mi è piaciuto moltissimo, e spero di ripetere l’esperienza al più presto.

Chi di voi ha già viaggiato con Interrail? Qual è stato il vostro itinerario? Lasciatemi un commento!

Se il post ti è piaciuto:


5 thoughts on “Perché viaggiare in treno con Interrail”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *