Come spostarsi, dove dormire e cosa vedere a Durban

Come spostarsi, dove dormire e cosa vedere a Durban

Durban è la città dove ho vissuto durante il mio trimestre all’estero, quindi ormai la conosco abbastanza bene. Non se ne sente tanto parlare ma vale decisamente la pena andarci. Perché?

Qualche fatto: Durban è la terza città più grande del Sudafrica dopo Johannesburg e Cape Town, ha il porto più grande in Africa, è uno dei maggiori centri turistici grazie al suo clima subtropicale e alle lunghe spiagge e ci si riferisce a lei come “The warmest place to be”.  Culturalmente presenta un mix di bianchi, zulu, xhosa, altre etnie africane e indiani. Esatto, a Durban c’è la più alta concentrazione di abitanti di origine indiana al di fuori dell’India. In città si trova quindi una bellissima varietà di colori, profumi e cibi che vale la pena vedere, respirare e provare.

Dopo questa breve introduzione andiamo a vedere come spostarsi, dove dormire e cosa vedere a Durban, città che consiglio di inserire nel vostro itinerario in Sudafrica.

Una scimmietta molto carina nel tavolo di un ristorante.

Come spostarsi a Durban

A Durban avete tre possibilità per muovervi, quando non potete spostarvi a piedi, ovvero di notte e in certe aree, se non avete la macchina:

  1. Uber o Taxify: Questi due servizi di taxi vengono usati tantissimo in Sudafrica. Scaricate la app per poterli usare, si può pagare in contanti o inserire il numero di carta. I taxi non sono costosi come da noi, specialmente se li dividete con altre persone, ma a lungo andare possono essere costosi.
  2. People Mover: Questo autobus copre buona parte della città e in base a dove alloggiate potete usarlo per andare in spiaggia. Una costa singola costa 5,50 R. Altrimenti potete fare un biglietto giornaliero per 16 R.
  3. Minibus: Non tutti lo consigliano come metodo per spostarsi ma secondo me provarlo una volta fa parte dell’esperienza a Durban. Io li ho usati un paio di volte per tornare a casa dalla spiaggia, una costa singola costa 6 R, ma se dovete cambiare autobus bisogna pagare due volte.

Se arrivate a Durban in aereo o dovete andare in aeroporto, vi consiglio di usare questo servizio shuttle, costa un terzo rispetto a un uber.

Dove dormire a Durban

Ci sono diversi bei posti/quartieri dove poter alloggiare, in base ai vostri interessi. Eccovi una piccola lista:

  • Glenwood è centrale e molto carino. La Helen Joseph Road ha molti locali dove poter uscire la sera e una bella atmosfera.
  • Se preferite la vita notturna cercate alloggio nelle vicinanze della Florida Road, che ha molti locali e ristoranti.
  • Se avete intenzione di passare più tempo in spiaggia, ci sono un sacco di hotel lungo la costa sabbiosa. Evitate la Mahatma Gandhi Road, che è considerata una delle più pericolose a Durban.
  • Umhlanga: Non si trova in centro a Durban ma a circa 20 minuti di macchina. Questa zona è decisamente turistica e di conseguenza più sicura, ci sono molti hotel e una bellissima spiaggia.
Una strada affollata a Durban.

Cosa vedere e fare a Durban

Mare, spiaggia e Golden Mile. Se vi piacciono lunghe spiagge sabbiose, Durban vi piacerà. Tra le onde avvisterete sempre un surfista, in spiaggia qualcuno che prende il sole e nella Golden Mile gente che cammina o corre. Se non avete mai provato a fare surf, approfittate dei corsi che vengono offerti qui, non sono costosissimi se paragonati ad altre destinazioni.

Un’altra cosa da fare in spiaggia è una visita all’uShaka Marine World, il quinto acquario più grande al mondo. Oltre a un classico acquario trovate diversi shows, un parco acquatico per adulti e bambini e altro ancora.

Vista sulla spiaggia e la Golden Mile.

Il Moses Mabhida Stadium è stato costruito per i mondiali di calcio del 2010. Ora è un’amata attrazione perché offre la possibilità di fare bungee jumping al suo interno o di scalare il suo arco per ammirare il panorama. Lo potete raggiungere anche a piedi percorrendo la Golden Mile.

Questo è il Moses Mabhida Stadium e i puntini lassù sono persone che stanno per saltare!

L’unica parte un po’ più bella architettonicamente della città è nel centro, dove si trova il Municipio e qualche museo. Nel centro si trova anche la moschea Juma, una delle più grandi moschee dell’emisfero Sud.

La piazza del municipio di Durban.

I mercati di Durban. Ce ne sono un sacco:

  • Victoria Street Market: Forse il mercato più famoso, ha il vantaggio di essere sempre aperto. È piuttosto turistico ma per questo da considerare sicuro, qui trovate tutti i souvenir di cui avete bisogno.
  • Early Morning Market: Vicino al taxi rank, non troppo sicuro se volete, ma autentico. Qui è dove i locali vanno a comprare frutta e verdure, che troverete in grandi quantità. Aperto fino al primo pomeriggio, a parte di domenica, quindi visitatelo in mattinata.
  • I heart Market: Questo mercato si svolge ogni primo sabato del mese dalle 9 alle 14, proprio davanti al Moses Mabhida Stadium. Trovate moltissimi prodotti artigianali di alta qualità, oltre che ottimo cibo.
  • Roof Top Night Market: Prodotti artigianali ma soprattutto buonissimo cibo, tanto cibo per tutti i gusti. La particolarità di questo mercato è l’atmosfera che si crea nel parcheggio all’ultimo piano del Musgrave Centre.
Entrata del Victoria Street Market.

Lo Station Drive è una nuova zona a Morningside, Durban. Ci trovate caffè, bar, birrerie, studi di design, negozietti di vestiti eccentrici e prodotti artigianali, la domenica mattina anche un mercato. Ogni primo giovedì del mese resta tutto aperto fino a tardi, c’è musica dal vivo e una bellissima atmosfera.

Una calda sera allo Station Drive, tra i suoi bellissimi locali.

Florida Road. Strada famosa per i suoi locali e ristoranti. Adatta per tutti i viaggiatori festaioli.

Cibo. Ci sono tanti posti dove poter mangiare a Durban. Grazie alla sua varietà culturale ci sono un sacco di locali con piatti internazionali da poter provare. Seguirà un post con dei bei posti dove andare a mangiare a Durban.

All’Antique Cafe.

Nel quartiere di Musgrave si trova la Currie Road, che offre a mio parere la migliore vista gratuita sulla città.

Proseguendo dalla Currie Road arrivate al giardino botanico, molto bello per una passeggiata. Lì vicino si trova il Greyville Racecourse, dove si svolgono le corse dei cavalli con possibilità di scommettere.

Panorama dalla Currie Road.

Come concludere questo post se non dicendo che ho adorato vivere a Durban, godermi il suo clima e fare di tutto una nuova esperienza. Se vi interessa sapere di più lasciatemi un commento e sarò più che felice di rispondervi. Altrimenti condividete semplicemente questo post con i vostri amici viaggiatori!

 

Non avete letto il post Cose utili da sapere prima per partire per il Sudafrica? Dateci un’occhiata.

Vi serve una guida per il vostro viaggio? Io avevo una guida di Rough Guides, che trovate se cliccate in questo link: The Rough Guide to South Africa, Lesotho and Swaziland.

Se il post ti è piaciuto:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *