Table Mountain: camminata o funivia?

Table Mountain: camminata o funivia?

Come è meglio salire a Table Mountain, una delle attrazioni più amate del Sudafrica? In questo post vi darò la mia opinione e dei consigli riguardo le due opzioni: la funivia e il trekking.

Table Mountain, è il simbolo di Città del Capo e nel 2012 è stata addirittura eletta una delle 7 nuove meraviglie naturali del mondo. La montagna alta 1089 m ha una particolare cima piatta, e, con le sue imponenti e ripide pareti, fa da sfondo a questa città sudafricana. Table Mountain fa parte del Table Mountain National Park e ospita una grande quantità di piante endemiche, come del resto molte aree in Sudafrica. La caratteristica della montagna è proprio la sua forma a tavolo, a cui deve il nome. La sua cima a plateau è spesso ricoperta di nuvole, chiamate il “table-cloth”.

Qual’è il miglior modo per raggiungere Table Muntain?

Salire sulla Table Mountain è in cima alla lista delle cose da fare a Città del Capo. Ma qual è la migliore opzione? In questo post vi parlerò dei due modi per raggiungere la cima delle Hoerikwaggo – le montagne sul mare:

  1. La funicolare girevole con vista sulla città.
  2. La camminata sui sentieri che portano in cima a Table Mountain (anche con vista città).
Esposta ai venti di Table Mountain.

La funicolare di Table Mountain

Una possibilità per salire su Table Mountain è la funivia girevole (Aerial Cableway), che parte dai piedi di Table Mountain e vi permette di raggiungere comodamente il suo plateau. La salita dura 5 minuti e dalla cabina girevole potrete godere di un panorama sempre più ampio della città, senza affaticarvi.

La funicolare, secondo me, ha però più svantaggi che vantaggi:

  • Il primo posto se lo aggiudica il prezzo (a mio parere esagerato) di circa 20 € per andata e ritorno. Ci sono anche delle tariffe ridotte, per esempio per sola andata o per uso nel tardo pomeriggio.
  • Altro fatto fastidioso sono i tanti turisti che fanno la coda per prendere post nella gettonata Cable Car.
  • Inoltre, a causa del forte vento, a volte viene chiusa, e potreste ritrovarvi lassù ad aspettare che la riaprano, o costretti a scendere a piedi, magari senza abbigliamento adeguato o attrezzatura!

Orari, prezzi e altre informazioni riguardo la funivia girevole di Table Mountain li trovate nel sito www.tablemountain.net

Punto di partenza della funivia girevole per Table Mountain.

Camminata per Table Mountain: I sentieri da trekking

A meno che le vostre condizioni fisiche non ve lo impediscano, il mio consiglio è quello di intraprendere la camminata lungo i sentieri che portano plateau di Table Mountain.

Noi abbiamo fatto il Platteklip Gorge, il sentiero più diretto, e anche il più affollato, per arrivare in cima alla montagna. Se scegliete di percorrerlo, incontrerete sicuramente molti turisti sbuffanti e sudati.

Il punto di partenza è lo stesso della funivia girevole. Ci potete arrivare in macchina (c’è un parcheggio), in autobus o a piedi. Noi siamo partiti dal nostro appartamento in centro e abbiamo allungato la camminata arrivandoci a piedi, e allo stesso tempo vedendo molto della città. Da lì, seguite la strada asfaltata e dopo un po’ proseguite su un sentiero sterrato che indica il Platteklip Gorge.

Il sentiero è abbastanza ripido, perché consiste in una salita piuttosto diretta lungo il fianco della montagna. L’inizio è in parte immerso nella vegetazione, più in alto del tutto scoperto, con delle grosse rocce che formano dei gradini, a volte anche alti. Il tutto però è fattibile, nonostante tolga il fiato molto velocemente.

Il sentiero copre 2 km di distanza, con un dislivello di circa 700 m. La durata stimata è di circa 2 ore, se siete allenati è possibile farcela in solo un’ora.

Durante tutta la salita, godrete di un panorama sulla città sempre più mozzafiato. Arrivati in cima, sarete contenti di avere intrapreso questa camminata, come sempre la fatica del trekking ripaga (sperando sia una bella giornata con il cielo limpido).

Anche nella più bella giornata di sole, in cima a Table Mountain c’è un vento fortissimo e freddo. Ricordo che fare la foto seduta al limite delle rocce in vento mi ha fatto sventolare le labbra come nei cartoni animati! Anche se è una giornata di sole, ricordatevi di portare dei vestiti pesanti.

In cima a Table Mountain dopo il trekking.

Cosa fare in cima a Table Mountain

Una volta in cima, potrete esplorare il plateau a piedi. Ci sono dei sentieri, che permettono di girarlo in lungo e in largo. Ci sono anche dei tour guidati gratuiti che partono ogni ora dalla Twelve Apostles Terrace.

Se volete riposarvi e mangiare qualcosa, potete usufruire di un ristorante self-service e un bar, dove troverete bibite e piccoli snacks. Se volete un po’ di quiete ed evitare la massa di turisti, portatevi il vostro pranzo al sacco e scegliete un posticino riparato per rifocillarvi e riposare le gambe.

Altrimenti, godetevi la vista spettacolare e scattate tante fotografie!

Ricapitolando, alla domanda “Come è meglio salire su Table Mountain?” la mia risposta sarà sempre: trekking. Oltre ad essere soddisfacente, avrete modo di fare una camminata in un posto unico e particolare.

Il post ti è piaciuto? Fammelo sapere in un commento qui sotto!

Se il post ti è piaciuto:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *