Come registrare la residenza in Germania e iscriversi all’AIRE

Come registrare la residenza in Germania e iscriversi all’AIRE

Abito in Germania da diversi anni e ho vissuto in 4 città diverse. Quando ci si trasferisce in Germania e non si padroneggia la lingua può essere complicato capire come muoversi. La burocrazia è difficoltosa anche qui…

In questo articolo vi parlo di 3 cose da sapere per un trasferimento in Germania e la registrazione della residenza in un comune tedesco.

Iscrizione all’AIRE

AIRE significa Anagrafe degli italiani residenti all’estero. È stata istituita nel 1988 per avvantaggiare i cittadini italiani che risiedono all’estero per più di un anno. L’iscrizione comporta la possibilità di usufruire di diversi servizi forniti dai consolati italiani all’estero. Alcuni vantaggi sono la possibilità di votare dall’estero, rinnovare i documenti di identità e di viaggio, così come la patente, potersi sposare civilmente all’estero ecc. Purtroppo l’iscrizione comporta la cancellazione dal servizio sanitario nazionale in Italia (salvo i casi d’urgenza e di pronto soccorso).

Quindi, se volete trasferire la vostra residenza all’estero per più di 12 mesi, avete l’obbligo d’iscrizione, ma valutate bene che la vostra permanenza all’estero sia pianificata per un lungo periodo, così che ne valga la pena. Iscriversi all’AIRE è facile, basta mandare una mail al consolato italiano che si occupa del vostro nuovo comune di residenza con allegati i seguenti documenti:

  1. Formulario compilato e firmato che potete scaricare dal siti
  2. Copia recente della Anmeldebestätigung del comune tedesco dove abitate
  3. Copia del vostro passaporto in corso di validità

Trovate tutte le informazioni necessarie sul sito della Farnesina, sezione AIRE.

Registrazione della residenza  (Anmeldebestätigung)

Una volta trovato un alloggio ed essersi trasferiti in Germania, occorre registrare la propria residenza nell’ufficio anagrafe (Bürgeramt) vostro nuovo comune. In tedesco si dice Anmeldung, che vuol dire iscrizione. Ricordatevi che avete una o due settimane di tempo per andare a registrarvi in comune, altrimenti potrebbero farvi pagare una piccola multa.

Per registrarvi vi serviranno:

  1. Un documento di identità valido
  2. Un modulo compilato e firmato (Meldeformular) che vi faranno compilare direttamente in comune
  3. Un documento dal vostro locatore o di chi vi ospita che certifichi il vostro indirizzo, in tedesco Wohnungsgeberbestätigung (non è necessario avere un contratto di affitto)

Otterrete direttamente una conferma della registrazione, la Anmeldebestätigung. Se vi spostate in un’altra città tedesca basterà recarsi nel nuovo comune di residenza, che automaticamente vi darà un nuovo documento di iscrizione (stessa procedura). Se invece tornate in Italia o vi trasferite in un altro stato all’estero dovrete andare ad annullare l’iscrizione.

Vi consiglio di prendere appuntamento online per andare a fare la registrazione, altrimenti rischiate di perdere tutta la mattina ad aspettare per una pratica che richiede al massimo un quarto d’ora.

Da sapere: una volta registrati in comune lo Stato vi farà pagare automaticamente il canone televisivo mensile (Rundfunkbeitrag), a prescindere dal fatto che abbiate una televisione o no. Verrete esentati solo se certificate che una persona registrata a quell’indirizzo lo paga già. Per esempio un coinquilino o il vostro locatore che vi affitta solo una stanza nel suo appartamento, altrimenti dovete pagarlo.

Codice fiscale tedesco

Qualche tempo dopo la registrazione della residenza al Bürgeramt riceverete una lettera con il codice fiscale tedesco (Steuer-Identifikationsnummer). Questo codice è composto da 11 cifre e vi verrà assegnato dall’ufficio tasse (Finanzamt) del comune dove vi siete registrati per la prima volta. Se cambiate comune di residenza questo codice non cambia. Lo Steuernummer invece varia in base al comune dove risiedete e vi verrà assegnato ogni volta che cambiato Finanzamt (è composto da 13 cifre).

Non essendoci in Italia questa distinzione, è difficile spiegare bene la differenza, ma sostanzialmente il codice fiscale è necessario per svolgere diverse pratiche, per fare la dichiarazione dei redditi e pagare le tasse.

Una volta effettuati questi tre passi sarete pronti ad iniziare la vostra nuova vita in Germania. L’iscrizione all’AIRE vi facilita la vita all’estero, Anmeldebestätigung e Steuernummer sono invece necessari per aprire un conto in una banca tedesca, fare un’assicurazione medica tedesca, iscrivervi ad un’università o trovare lavoro, in quanto richiesti per compilare moduli o certificare la vostra residenza.

Spero che questo post vi sia stato utile. Se avete osservazioni o domande, lasciatemi un commento qui sotto!

Se il post ti è piaciuto:


2 thoughts on “Come registrare la residenza in Germania e iscriversi all’AIRE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *