Trekking alternativo al Barranco di Masca: Calzada de los Antiguos

Trekking alternativo al Barranco di Masca: Calzada de los Antiguos

Masca è una conosciuta meta turistica a Tenerife e, dopo esserci stati, dobbiamo dire che si è guadagnata tutta la sua fama. Si trova nel Parco Naturale del Teno, a nord-est dell’isola di Tenerife. Questo parco naturale è incastonato nel Massiccio del Teno, una delle aree emerse più antiche dell’isola (assieme al massiccio di Anaga e alla zona nei pressi di Los Cristianos). Alcuni milioni di anni fa formava un isola separata che poi si unì con le altre parti tramite fenomeni vulcanici. Al suo interno si trovano diversità paesaggistiche endemiche stupende.

La serie di rilievi all’interno del parco raggiungono i 1300 m di quota. Tali rilievi sono intervallati da strettissime e tortuose gole chiamate barranchi e in molti punti (come ndei pressi di Los Gigantes) cadono a strapiombo sul mare formando scogliere alte più di 500 m, rendendo il paesaggio molto spettacolare.

Volevate fare il trekking del Barranco di Masca ma è chiuso e cercate un’alternativa? Nel post di oggi vi portiamo con noi a Masca e in un trekking alternativo all’interno del Parco naturale del Teno.

Come raggiungere Masca

Non importa dove alloggerete a Tenerife, Masca è facilmente raggiungibile in macchina. Se alloggiate dalla parte opposta dell’isola, vi occorreranno un paio di ore di auto per raggiungerla. Tuttavia, l’ultima parte della strada da Santiago del Teide è molto stretta e poco scorrevole, anche se molto panoramica, quindi ci vuole un poco di tempo, soprattutto per le soste che farete sicuramente per ammirare il paesaggio e fotografarlo. Inoltre essendo un posto turistico è facile trovare traffico, che, unito alla strada molto stretta, costringe a continue soste.

Il numero di parcheggi nei pressi di Masca, a causa dell’impervietà della valle, è molto limitato ed è difficile trovare dei posti liberi. Per la camminata alternativa che proponiamo qui, il punto di partenza è il Mirador de La Cruz de Hilda, qualche chilometro dopo Masca, dove si trova un parcheggio e anche un ristorante. Le linee del bus 355 e 365 fermano anche qui, nel caso non abbiate una macchina.

Il trekking del Barranco de Masca

Molti turisti vanno a Masca per intraprendere il trekking del Barranco de Masca. Questa camminata di difficoltà media parte dal paesino di Masca ad un’altitudine di 726 m e si snoda nella gola per 4,5 km fino a raggiungere la Playa de Masca. Purtroppo questo percorso è chiuso a causa di lavori dal 2018 e quando ci siamo stati a inizio 2020 era ancora inaccessibile.

Siccome eravamo determinati a fare un gita a piedi nei dintorni, abbiamo ripiegato su una camminata alternativa: un trekking sulla Calzada de los Antiguos fino al Morro de la Galera. Anziché camminare sul fondo di una gola, come fa il Barranco de Masca, questa camminata passa per il crinale e offre una vista più panoramica dei dintorni e del barranco adiacente, oltre ad essere una camminata con meno dislivello. Il punto di arrivo è un pendio completamente terrazzato che finisce sulla scogliera soprastante alla Playa de Masca.

Informazioni sul trekking della Calzada de los Antiguos

Prima di descrivere il percorso ricordiamo di equipaggiarsi con abbondante acqua (almeno 2 litri a testa) perché, come quasi tutti i trekking delle Canarie, non si trova la minima traccia di acqua. Inoltre se la giornata è soleggiata, il sole fa sudare abbastanza e si deve bere molto. Non dimenticate la crema solare!

Dal Mirador de La Cruz de Hilda, punto di partenza della camminata, si imbocca il sentiero che sale dal lato della strada antistante al parcheggio. Su certi tratti del percorso occorre prestare attenzione a seguire il sentiero, che è a tratti poco visibile. Già poco dopo la partenza si trova uno di questi punti, in cui bisogna prestare attenzione a non scendere verso valle, ma rimanere sempre sul crinale. Il crinale si trasforma velocemente in una piattaforma piatta limitata da due burroni, ed è un ottimo punto per osservare il Pico Yeje, Masca e la sua incredibile gola. Ad un tratto il passaggio diventa molto stretto (anche meno di 2 m) e si cammina praticamente sull’orlo del baratro.

Passato questo breve tratto, il sentiero torna normale e scende leggermente, passando sul fianco delle cime, troppo impervie per poter salirci sopra. Durante tutto questo tratto, si può godere della vista sulla gola sottostante, e tempo permettendo, si vede l’isola di La Palma. Si cammina in un paesaggio che, grazie alla particolare vegetazione tropicale e alla completa mancanza di tracce umane, dà l’idea di essere nella preistoria. Non ci si stupirebbe se spuntasse un dinosauro da dietro l’angolo. Il sentiero offre a tratti anche ombra.

Nella seconda parte del percorso si comincia a risalire. Il sentiero è molto ben tenuto, per lo più lastricato o con gradini di sassi e molti bei tornanti, anche se molto tortuoso. Si passa, con un incredibile serpentina, su un passaggio stretto al di sotto di una semi-cupola naturale di conglomerati neri. I cactus si fanno più frequenti ed infine, dopo una cengia abbastanza stretta e alcuni altri tornanti, si sbuca su un pianoro (piano almeno rispetto al resto del paesaggio) completamente terrazzato che si può esplorare in lungo ed in largo.

Questo posto, a prima vista non è niente di che ma in realtà ha dell’incredibile. Chi sarà stato a costruire tutti questi terrazzamenti in un posto cosi lontano e difficilmente raggiungibile? Girovagando tra i muretti a secco si trovano anche fondamenta di spiazzi circolari e serbatoi nel terreno ma stranamente nessuna traccia di abitazioni.

E si vedono delle vere e proprie scene da Far West, con fichi d’india rinsecchiti, arbusti spinosi e cactus. Giungendo dall’altro lato del pianoro si può ammirare la Playa de Masca, circa 600 m più in basso, e i più avventurosi possono spingersi più in basso, fino ad una piccola rocca che funge da limite basso del versante terrazzato. Proprio qui si ferma l’esplorazione e siamo costretti a fare marcia indietro, non prima di aver ammirato un poco l’oceano, come sospesi sulla sua infinità.

Il percorso di ritorno si svolge a ritroso.

Distanze, altitudini e dislivelli

  • Distanza totale: 9 km
  • Altitudine partenza: 770 m
  • Altitudine massima: 820 m
  • Dislivello cumulativo: circa 600 m

Mappa del percorso

[map]28.31281,-16.84619 28.31285,-16.84638 28.31236,-16.84692 28.31224,-16.84726 28.31182,-16.8475 28.31127,-16.84805 28.31073,-16.84819 28.31036,-16.84809 28.3101,-16.84785 28.30986,-16.84803 28.30898,-16.84804 28.30844,-16.84852 28.30806,-16.84847 28.30774,-16.84872 28.3078,-16.84861 28.30848,-16.84854 28.30888,-16.84813 28.30888,-16.84807 28.30872,-16.84807 28.30825,-16.84839 28.30773,-16.84844 28.30697,-16.84902 28.30616,-16.849 28.30604,-16.84915 28.30559,-16.84922 28.30531,-16.84938 28.30517,-16.8501 28.30468,-16.85023 28.30474,-16.85054 28.30463,-16.85042 28.30457,-16.85089 28.30444,-16.85105 28.30436,-16.85155 28.30418,-16.85174 28.30404,-16.8523 28.30366,-16.85236 28.30335,-16.85263 28.30322,-16.85262 28.30303,-16.85308 28.3031,-16.85309 28.30271,-16.85306 28.30218,-16.85392 28.30205,-16.85456 28.30181,-16.85502 28.30194,-16.85578 28.30153,-16.85708 28.30127,-16.8575 28.30109,-16.85838 28.30093,-16.85829 28.30109,-16.85841 28.30108,-16.85893 28.30086,-16.85936 28.30089,-16.85951 28.30069,-16.85972 28.30075,-16.85993 28.30067,-16.85991 28.30059,-16.86012 28.3007,-16.86038 28.30063,-16.8604 28.3007,-16.86038 28.30045,-16.86023 28.30049,-16.86041 28.30046,-16.86028 28.30063,-16.86035 28.30044,-16.86026 28.30019,-16.86045 28.29994,-16.86045 28.29993,-16.86061 28.29974,-16.86078 28.29968,-16.86151 28.29983,-16.86171 28.29942,-16.8617 28.29928,-16.86159 28.29917,-16.86172 28.29911,-16.86162 28.29892,-16.86166 28.2991,-16.86164 28.29917,-16.86152 28.29923,-16.86166 28.29923,-16.86151 28.29921,-16.86166 28.2992,-16.8616 28.2989,-16.86166 28.2985,-16.8614 28.29831,-16.86107 28.298,-16.86136 28.29782,-16.8617 28.29715,-16.86212 28.29707,-16.86238 28.29673,-16.86252 28.2967,-16.86266 28.29607,-16.86255 28.29603,-16.86283 28.29534,-16.86355 28.29518,-16.86392 28.29436,-16.86447 28.29422,-16.86469 28.29439,-16.86445 28.2953,-16.8638 28.29537,-16.86356 28.29602,-16.86285 28.29609,-16.86251 28.29647,-16.86242 28.29681,-16.86255 28.29744,-16.86229 28.29765,-16.8618 28.29778,-16.86176 28.29781,-16.86157 28.29802,-16.86146 28.29818,-16.86117 28.29863,-16.86165 28.29878,-16.86157 28.29896,-16.86172 28.29917,-16.86167 28.29915,-16.86183 28.29927,-16.86171 28.2997,-16.86179 28.29952,-16.86154 28.29963,-16.86088 28.29984,-16.86079 28.30001,-16.86046 28.30023,-16.86056 28.30039,-16.86031 28.30036,-16.86045 28.30042,-16.86037 28.30051,-16.86043 28.30061,-16.86021 28.30053,-16.85993 28.30058,-16.85997 28.30054,-16.8599 28.30087,-16.85953 28.30087,-16.85934 28.30111,-16.8591 28.30095,-16.85842 28.30125,-16.85825 28.30125,-16.85748 28.30149,-16.85739 28.30158,-16.85721 28.30158,-16.85668 28.30181,-16.85654 28.30177,-16.85634 28.30193,-16.85569 28.30187,-16.85523 28.30198,-16.85476 28.30222,-16.85465 28.30222,-16.85406 28.3026,-16.85329 28.30285,-16.85315 28.30313,-16.8532 28.30316,-16.85279 28.3034,-16.85272 28.30363,-16.85246 28.30399,-16.85238 28.30397,-16.85194 28.30406,-16.85178 28.30395,-16.85225 28.30391,-16.85231 28.30383,-16.85222 28.30407,-16.85248 28.30418,-16.85222 28.30415,-16.85188 28.30441,-16.85162 28.30446,-16.85124 28.30465,-16.85089 28.30467,-16.85042 28.30481,-16.85022 28.30482,-16.85029 28.30524,-16.85012 28.30527,-16.84951 28.30535,-16.84943 28.30569,-16.84923 28.30613,-16.84918 28.30628,-16.84897 28.30701,-16.84905 28.30773,-16.8485 28.30823,-16.84843 28.30921,-16.84801 28.30973,-16.84809 28.31007,-16.84791 28.31064,-16.84827 28.31106,-16.84818 28.31225,-16.84724 28.31233,-16.84696 28.3133,-16.84591 28.31333,-16.84583 28.31311,-16.84579 28.31313,-16.84588 28.31315,-16.84578[/map]

Speriamo che questo trekking alternativo a quello del famoso Barranco di Masca vi sia piaciuto. Fatemi sapere se lo provate e se questo post vi è stato utile!

State cercando dei trekking e camminate nelle Isole Canarie? Nella categoria Trekking nelle Isole Canarie trovate la nostra raccolta di escursioni. Buon trekking a tutti!



6 thoughts on “Trekking alternativo al Barranco di Masca: Calzada de los Antiguos”

  • Il tuo articolo è molto interessante; ma ahimè il trekking non è per me, sono abbastanza fuori forma e sono tutt’altro che atletica. Ma ho apprezzato moltissimo le tue foto!

  • Ma che paesaggi stupendi! Le foto sono davvero bellissime, complimenti. A dire la verità, conosco poco Tenerife e ho scoperto tante cose grazie a questo articolo. Concentrata sul turismo in Italia, devo dire che li, ci sono posti di una bellezza incredibile. Forse, uno dei nostri futuri viaggi… In ogni caso, mi ha dato voglia di saperne di più!
    Amélie

    • Posso immaginare la bellezza del barranco e mi è dispiaciuto non poterci andare. Ma sono decisamente rimasta soddisfatta dell’alternativa che abbiamo scelto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *